IL FUNGO MEDICINALE DRENANTE NATURALE

Il Polyporus, Polyporus umbellatus, è considerato un importante fungo medicinale per la presenza di metaboliti bioattivi con proprietà interessanti per la salute umana. Il suo studio deriva dalle applicazioni della medicina orientale, dove è stato a lungo utilizzato per il drenaggio.

Sebbene possa avere un aspetto simile, è differente dal Maitake, che è un altro fungo con cui condivide aspetto, genere e alcune applicazioni.

Il P. umbellatus non è popolare come il Chaga, come quest’ultimo, non viene molto usato in cucina, il suo utilizzo è limitato al settore scientifico. Tra i nomi più comuni di questa specie ci sono: “Zhu Ling”, “Tsuchi-maitake”, “Maitake chorei” e “Grifola umbellata”.

APPUNTI ESSENZIALI SUL POLYPORUS

Le sue qualità medicinali sono state registrate nei primi documenti medici orientali. Dal punto di vista nutrizionale, oltre al contenuto proteico, si distingue per la relativa abbondanza di rame e zinco. Altre biomolecole attive di interesse sono β-glucani, terpeni, enzimi e provitamina D.

Áreas de estudio en la salud de P.umbellatus

La composizione chimica del Polyporus contiene sostanze interessanti, importanti per il normale sviluppo di alcune funzioni biologiche. Per questo motivo è oggetto di nuove ricerche, in particolare nelle seguenti aree di studio:

  • Immunologia: studi sull’azione sulle cellule immunitarie e l’impatto sulle difese (sistema immunitario).
  • Sistema endocrino-metabolico: funzione detox
  • Sistema genito-urinario
  • Sistema respiratorio 
  • Supporto integrativo

Viene utilizzato come antibiotico nella medicina tradizionale cinese da oltre 1.000 anni.

Nella medicina orientale, il Polyporus è utilizzato “contro il Tang (catarro in senso lato) e l’ostruzione dei meridiani da parte dell’umidità stagnante”. Inoltre, “è usato come diuretico e per trattare le condizioni del tratto urogenitale (calore e umidità nella zona del basso addome) e i problemi renali come calcoli e coliche”.

PROPRIETÀ, APPLICAZIONI E USI DEL POLYPORUS

En la actualidad sabemos que el extracto es una de las formas preferidas para el aprovechamiento de los nutrientes de interés que contiene el Polyporus. Este garantiza la alta concentración de beta-glucanos, terpenos y biomoléculas como ergone, entre otros, y también su actividad en el organismo.  

Biomoléculas activas de Polyporus

L’estratto è una delle formulazioni più efficaci per utilizzare i nutrienti contenuti nel Polyporus, poiché garantisce un’elevata concentrazione di β-glucani, terpeni e biomolecole come l’ergone, nonché la loro attività nell’organismo. 

L’estratto di Polyporus si trova in Mico-Polypor, un integratore alimentare in capsule a base di estratto organico puro e standardizzato di Polyporus umbellatus.

PRODOTTI A BASE DI POLYPORUS

NUOVO!

Integratori alimentari

Mico Men 2.0

262,00

NUOVO!

Integratori alimentari

Mico Pne 2.0

262,00

NUOVO!

Integratori alimentari

Mico Mama 2.0

262,00

NUOVO!

Integratori alimentari

Mico Digest 2.0

262,00

NUOVO!

Integratori alimentari

Mico Onco 2.0

228,00

NUOVO!

Integratori alimentari

HIFAS-Detox

45,00

TRATTAMENTO

Mico Polypor

59,00
Scopri i prodotti

NUTRIENTI PRINCIPALI

Questa specie possiede nutrienti di interesse funzionale per il mantenimento dell’omeostasi tra i quali:

Beta-glucanI

ENZIMA SOD

VITAMINE:

del gruppo B (in particolare biotina)

ErgosterolO

Provitamina D2

MINERALI:

Calcio

Potassio

Ferro

Manganese

Zinco

ergone

TERPENI:

Poliporusterone A

Polyporusterone B

HABITAT E DISTRIBUZIONE

Il Polyporus è una specie che può essere trovata nelle foreste di tutte le latitudini; l’America centrale e l’Asia orientale sono le aree in cui è stato trovato il maggior numero di esemplari allo stato selvatico.

APPUNTI DI MICOLOGIA

Il P. umbellatus appartiene all’ordine Poriales, alla famiglia Poriaceae e al genere Grifola, che condivide con il Maitake (Grifola frondosa).

Questa specie è saprofita, decompone il legno per nutrirsi e, con la maturazione, la sua carne da bianca e morbida diventa dura e legnosa. La si può trovare in forma selvatica nei boschi, dove raggiunge i 20 kg e occupa una superficie dai 10 ai 50 cm.  

Una delle parti sotterranee del fungo, lo sclerozio, ricorda il tartufo. Diversi studi hanno analizzato la composizione del micelio e hanno concluso che è ricco di sostanze bioattive.

COLTIVAZIONE DEL POLYPORUS

Questo fungo medicinale si nutre di substrati legnosi, preferibilmente querce e faggi, pertanto la produzione controllata di Polyporus può essere effettuata utilizzando sacchi di coltivazione contenenti substrati organici di queste varietà o delle loro famiglie.

È importante ricordare che la coltivazione biologica dovrebbe essere una priorità quando si parla di funghi medicinali, poiché questi sono ottimi biorisanatori naturali, essendo in grado di assorbire metalli pesanti dall’ambiente in cui crescono.

Per il consumo a scopo terapeutico, l’ideale è scegliere formule biologiche o specie coltivate in bioreattori su substrati biologici appositamente progettati per l’ottimizzazione quantitativa e qualitativa delle loro biomolecole attive.

COLTIVAZIONE IN BIOREATTORI

Massima qualità, purezza e prestazioni nei nostri sistemi di produzione

Una delle linee di ricerca più importanti di Hifas da Terra è focalizzata sul continuo miglioramento della coltivazione in bioreattori di diverse specie di funghi (Reishi, Hericium, Shiitake e Maitake), utilizzando substrati biologici certificati, oltre che sulla standardizzazione della qualità degli ingredienti di partenza, per garantire l'eccellenza del prodotto finale.

HQS

Hifas Quality System

Attraverso  i nostri standard di qualità, identifichiamo le biomolecole e i principi attivi con azione terapeutica, selezionando i ceppi fungini che ne contengono le quantità ottimali e utilizziamo i nostri sistemi analitici specifici per applicare i protocolli di analisi nelle diverse fasi della produzione.

Grazie a questo rigoroso sistema, offriamo prodotti naturali, integratori e nutraceutici con la garanzia Hifas Quality System: i nostri prodotti si distinguono in termini di qualità.

PER SAPERNE DI PIÙ

Curiosità

  • Il famoso Otzi, “l’uomo dei ghiacci” trovato mummificato in un ghiacciaio del Tirolo, portava con sé due tipi di funghi polipoidi, che si pensa utilizzasse anche per uso medicale.
  • I libri Comer para vencer el cáncer (Dott.ssa Paula Jiménez Fonseca, medico oncologo e Belén Álvarez Álvarez, chimico nutrizionista) e Mi Alimentación Anticáncer (Dott.ssa Odile Fernández) dedicano un capitolo ai funghi medicinali.

Referencias

  • Dai H, Han XQ, Gong FY, Dong H, Tu PF, et al. Structure elucidation and immunological function analysis of a novel β-glucan from the fruit bodies of Polyporus umbellatus (Pers) Fries. Glycobiology. 2012 Dec;22(12):1673-83. PubMed PMID: 22717313.
  • Hun Son K, Young Heo M. Inhibitory effects of Korean indigenous plants on tyrosinase and melanogenesis. J Cosmet Sci. 2013 Mar-Apr;64(2):145-58. PubMed PMID: 23578837.
  • Li X, Xu W. TLR4-mediated activation of macrophages by the polysaccharide fraction from Polyporus umbellatus(pers) Fries. J Ethnopharmacol. 2011 Apr 26;135(1):1-6. PubMed PMID: 20600759.
  • Sun Y, Liang X, Zhao Y, Fan J. A sensitive spectrofluorometric method for determination of ergosta-4,6,8(14),22-tetraen-3-one in rat plasma, feces, and urine for application to pharmacokinetic studies using cerium (III) as a probe. Appl Spectrosc. 2013 Jan;67(1):106-11. PubMed PMID: 23317677.
  • Tan XL, Guo L, Wang GH. Polyporus umbellatus inhibited tumor cell proliferation and promoted tumor cell apoptosis by down-regulating AKT in breast cancer. Biomed Pharmacother. 2016 Oct;83:526-535. PubMed PMID: 27447121.
  • Yoon JJ, Lee YJ, Lee SM, Kang DG, Lee HS. Oryeongsan suppressed high glucose-induced mesangial fibrosis. BMC Complement Altern Med. 2015 Feb 22; 15:30. PubMed PMID: 25880429; PubMed Central PMCID: PMC4354744.