Spedizione gratuita per ordini superiori a 60€

Vai al contenuto
Home » Blog » Detox: tutto quello che c’è da sapere su drenaggio, pulizia e detossificazione dell’organismo

Detox: tutto quello che c’è da sapere su drenaggio, pulizia e detossificazione dell’organismo

    Sommario

    Il termine detox o detossificazione si riferisce all’eliminazione dal nostro corpo di qualsiasi sostanza tossica. Questo include, eccessi alimentari (alcol, grassi, zuccheri, ecc.), metalli pesanti, farmaci, inquinanti ambientali e sostanze chimiche presenti, ad esempio, nelle confezioni degli alimenti e negli alimenti stessi (coloranti e altri additivi).

    Un eccesso di tossine nell’organismo o un cattivo drenaggio sono collegati a problemi di salute, quindi i piani detox sono oggi più importanti di una settimana di digiuno o di una dieta restrittiva per un certo periodo di tempo.

    Se cerchi un prodotto che ti aiuti a eliminare queste sostanze e a drenare, CLICCA QUI.

    COME INFLUISCONO LE TOSSINE SUL NOSTRO CORPO?

    Gli effetti sono tanto vari quanto la chimica che sta dietro alle molecole. Secondo una rete universitaria statunitense, quando una tossina chimica entra nel corpo altera il ritmo di molte funzioni chiave. Questa alterazione può ridurre l’attività degli enzimi, che sono necessari per tutte le funzioni corporee.

     

    Ognuno di questi effetti inizia con alterazioni della biochimica delle nostre cellule, che a loro volta ne influenzano il funzionamento.

    Organi interessati  Sintomi associati
    Naso, polmoni, gola Irritazione, tosse, soffocamento, senso di oppressione al petto
    Stomaco, intestino Nausea, vomito, diarrea
    Reni Mal di schiena, urinare più o meno del solito
    Cervello, midollo spinale Cefalea, vertigini, confusione, depressione, coma, convulsioni, perdita di memoria
    Sangue Anemia (stanchezza, debolezza), infezioni frequenti
    Pelle, occhi Eruzione cutanea, prurito, arrossamento, gonfiore
    Ovaie, feto, testicoli Infertilità, aborto spontaneo, alterazione del ciclo mestruale
    Tabella: tipi generali di tossicità e sintomi (da The Toxin Solution, 2017)
    Tossine esogene

    Sono sostanze tossiche che provengono dall’ambiente esterno. Il dottor Joseph Pizzorno, medico e naturopata e autore del libro “The Detox Solution“, le classifica in 6 categorie:

     

    1. Tossine industriali, come i metalli pesanti, l’inquinamento e le radiazioni rilasciate dalle attività industriali.
    2. Tossine agricole, come pesticidi, ormoni ed erbicidi.
    3. Tossine domestiche provenienti da materiali da costruzione, tappeti, vernici e prodotti per la pulizia.
    4. Tossine presenti in cosmetici e profumi.
    5. Tossine alimentari come OGM, coloranti alimentari, aromi artificiali e dolcificanti artificiali.
    6. Tabacco e trattamenti tessili
     
    Tossine endogene

    Una tossina endogena è prodotta naturalmente dall’organismo. Si tratta di prodotti di scarto legati al suo metabolismo, come l’urea (legata alla scomposizione delle proteine), l’acido lattico (prodotto durante lo sforzo muscolare) o l’ammoniaca (eliminazione dell’azoto dal corpo).

     

    Inoltre, il nostro corpo produce talvolta radicali liberi che possono avere un effetto tossico. È quindi particolarmente importante disporre di un sistema di disintossicazione efficace ed efficiente.

    Pelle, reni, polmoni, intestino e fegato sono gli organi che aiutano a eliminare le tossine.

    COME FUNZIONA LA DISINTOSSICAZIONE O LA DEPURAZIONE

    Ora che conosciamo l’esistenza e gli effetti delle tossine, vediamo come agisce l’organismo per limitarne la presenza nel corpo. In realtà, il corpo umano ha la capacità innata di disintossicazione, prodotta dai cosiddetti organi emuntori.

     

    Esistono cinque organi emuntori (pelle, reni, polmoni, intestino e fegato), che permettono all’organismo di liberarsi delle molecole di cui non ha bisogno, comprese le tossine. Oltre al suo ruolo cruciale nel metabolismo, il fegato è il nostro principale baluardo contro l’azione delle tossine.

     

    Ma quali sono i meccanismi alla base di questa attività? Le reazioni coinvolte nella disintossicazione avvengono in tre fasi distinte, ognuna delle quali favorisce l’eliminazione.

     

    Il fegato è una vera e propria fabbrica di formazione e trasformazione delle sostanze. L’azione di detossificazione epatica avviene mediante le seguenti fasi:

     

    • la fase 1 è chiamata funzionalizzazione; riduce l’attività delle molecole e quindi la loro tossicità; questa fase coinvolge i famosi enzimi del citocromo P450;
    • la fase 2 della disintossicazione è chiamata coniugazione; rende il composto più solubile in acqua e quindi più facilmente escreto dall’organismo;
    • la fase 3 è l’eliminazione renale e biliare del composto.

    L’efficacia del fegato in questo processo dipende da diversi fattori, come lo stato nutrizionale, la predisposizione genetica o il livello di esposizione alla tossina. Anche il microbiota intestinale sembra svolgere un ruolo importante nella depurazione del nostro organismo.

    COSA SI PUÒ FARE PER AIUTARE L’ORGANISMO A DRENARE LE SOSTANZE NOCIVE E A ELIMINARLE?

    Molte persone pensano erroneamente che le tossine siano inevitabili e che non si possa fare nulla al riguardo. Ma questo non è vero. Naturalmente, sebbene il nostro sistema di disintossicazione sia molto efficiente, esistono diversi modi per aiutare il fegato e i reni a lavorare per la disintossicazione.

    Uso di prodotti naturali

    L’uso di prodotti naturali per il piano detox non è nuovo; già Teofrasto (372-287 a.C.) menziona l’utilizzo del cardo mariano e del carciofo per migliorare le proprie funzioni.

     

    Oggi sappiamo che entrambi sono antiossidanti e che il carciofo ha proprietà diuretiche. Oltre ai benefici riconosciuti della fitoterapia, la Micoterapia ha anche una base scientifica per sostenere l’organismo nei problemi di drenaggio e di eliminazione delle tossine.

    Il fungo medicinale PolyporusUso di prodotti naturali

    I funghi medicinali sono tradizionalmente utilizzati per aiutare l’organismo. Ad esempio, il Polyporus umbellatus, conosciuto in Cina come “Zhu-ling”, era già considerato nel primo manuale di farmacologia cinese, lo “Shennong Bencao Jing”, come un eccellente diuretico ed efficace contro gli edemi.

     

    D’altra parte, questo fungo mobilita la linfa, favorendo l’eliminazione dei liquidi e degli edemi.

     

    Il fungo medicinale Maitake.

     

    È stato inoltre dimostrato che l’estratto di Maitake aumenta l’eliminazione dei metalli pesanti, come il mercurio, di circa il 56% in vivo e in vitro. Inoltre, è stato dimostrato che aumenta i livelli di enzimi antiossidanti come il glutatione (GSH), la catalasi (CAT) e la superossido dismutasi (SOD) nel fegato e nel cervello, potenziando così il loro effetto di rimozione dei radicali.

    Studi clinici di Hifas da Terra sulla detossificazione

    IL MOTIVO DELLO STUDIO

    La tossicità da metalli pesanti rappresenta una minaccia importante, poiché la popolazione entra in contatto cronico con i metalli pesanti attraverso l’ambiente, l’acqua e gli alimenti. I principali sistemi interessati dai metalli pesanti sono quello gastrointestinale, neurologico centrale e periferico, ematico e renale.

    L’OBIETTIVO

    Valutare la capacità detossificante (chelante dei metalli pesanti) della sinergia di estratti di funghi medicinali HdT presenti in HIFAS-Detox: Maitake e Polyporus, come dimostrato dalla precedente bibliografia.

    I RISULTATI

    Questo studio ha dimostrato chiaramente il potere chelante dei funghi medicinali nel test dei metalli e dei minerali nei capelli. Sono stati osservati tre tipi di risposte:

    1. i metalli pesanti circolanti presenti nella matrice extracellulare diminuiscono, vengono chelati;
    2. i metalli pesanti (tossici) in deposito o intracellulari (che non sono stati rilevati nei capelli) vengono mobilitati;
    3. nello studio sui metalli pesanti nel sangue, il 42% ha mostrato una diminuzione del colesterolo totale e il 58,3% una diminuzione del colesterolo LDL.

    Cos’altro si può fare per depurare l’organismo?

    Migliora la tua alimentazione

     

    Non c’è niente di meglio che mangiare purè di verdure per depurare l’organismo dopo periodi di eccessi, spesso sinonimo di consumo eccessivo di grassi saturi, zuccheri raffinati o alcol. Questo cocktail, infatti, mette a dura prova il fegato e può portare alla comparsa di grassi nelle cellule epatiche, compromettendo la loro attività detossificante.

    Si consiglia anche di:

    • Adottare una dieta sana: non c’è niente di meglio che ridurre l’assunzione di cibo preferendo alimenti a basso contenuto calorico e facilmente digeribili. Privilegiare pasti equilibrati, frutta e verdura di stagione, cruda o cotta a fuoco lento, cereali integrali e limitare i grassi saturi, la carne rossa e gli alimenti ultra processati.
    • Bere acqua a sufficienza: l’acqua in tutte le sue forme (tisane, zuppe, infusi, ecc.) è un veicolo di eliminazione, perciò è importante assicurarsi di consumarne abbastanza per garantire una buona diuresi.
    • Dormire a sufficienza e a orari regolari, con lo stomaco non troppo pieno.
    • Limitare il consumo di alcol.

    Praticare sport: uno studio condotto sui topi suggerisce che lo sport ha un effetto protettivo sul fegato per quanto riguarda i danni epatici.

    Riduci il contatto con le tossine

    Limita il contatto con le sostanze inquinanti, mantieni una corretta igiene delle mani, limita il contatto con sostanze chimiche non necessarie e cerca di svolgere attività ossigenanti.

    Ho davvero bisogno di disintossicarmi?

    Internet abbonda di programmi, diete e cure disintossicanti che promettono meraviglie. Di durata variabile, più o meno restrittivi, con o senza restrizioni alimentari preventive, sono tanti quanti sono i siti di cui parlare.


    Per questo motivo è sempre consigliabile scegliere opzioni sicure che offrano garanzie e chiedere il parere di professionisti per scegliere le opzioni più adatte alle proprie esigenze.

    ARTICOLI CONSIGLIATI

    Malattia di Lyme

    Studio sulla malattia di Lyme e benefici dei funghi medicinali

    La malattia di Lyme è un’infezione batterica trasmessa agli esseri umani attraverso il morso di zecche infette, in particolare zecche del genere Ixodes. La malattia è caratterizzata da diversi tipi di sintomi che possono variare da manifestazioni lievi a gravi complicazioni. In questo post esamineremo i sintomi principali e i nuovi studi per la gestione degli stessi.

    Continua a leggere
    Tempo di consegna e ulteriori informazioni:

    Consegna standard in Italia: 

    • 6€ per ordini inferiori a 60€ e GRATUITA per ordini di 60€ o più.
      Riceverai il tuo ordine entro 3-4 giorni lavorativi. Gli articoli verranno consegnati dal lunedì al venerdì.
    CONDIVIDI IL TUO CARRELLO